Contributi sull'acquisizone di fondi da accorpare all'azienda

Ai sensi dell'articolo 3 della L.R. 7 febbraio 1992, n. 8, questo Ente, subentrante alla ex Comunità montana in forza della L.R. n. 26/2014 e ss.mm.ii., può concedere, ai proprietari residenti in Comune di Aviano, Budoia ed area montana di Caneva, sussidi di importo pari all'ammontare delle spese notarili connesse a contratti di permuta e/o acquisto, inerenti l'accorpamento di fondi agricoli e/o forestali.

La domanda va presentata sull'apposito modello predisposto dall'Ufficio entro 5 (cinque) anni dalla stipula del contratto. A corredo della domanda vanno allegati la documentazione di spesa e la relativa quietanza, la copia autentica del contratto registrato e la destinazione urbanistica valida; si tenga presente che la destinazione urbanistica allegata al contratto ha la validità di un anno dalla data del rilascio.

Nel caso di più contitolari la domanda va presentata da uno solo allegando la dichiarazione di delega da parte degli altri.

Il beneficiario del contributo concesso e gli eventuali contitolari devono impegnarsi a non cedere il terreno acquisito ed oggetto del contributo per 5 anni o cambiarne la destinazione d'uso per 10 anni dalla data di erogazione del contributo stesso, salvo restituendo la somma del contributo ricevuto maggiorata dagli interessi maturati.

 

DOMANDA | DELEGA

 

Ufficio competente

 

Torna in Amministrazione Trasparente

 

 

Pagina oggiornata il 5/11/2019 da EMP